Ushuaia si prepara alla stagione 2022/23

il porto di ushuaia e il canale di beagle visti dalla città

La prima stagione post-pandemia è stato un successo per le compagnie che organizzano spedizioni in Antartide.

Nonostante un programma di viaggi più ristretto, le navi sono state piene durante tutta la stagione 2021/22. La fine della stagione ha coinciso con una nuova ondata di Covid in molte parti del mondo, rovinando una stagione che era partita nel migliore dei modi.

Con la pandemia che sembra ormai superata, gli armatori cercano di recuperare il tempo perduto. Il porto di Ushuaia si prepara a un’estate australe (il periodo migliore per andare in Antartide) di molto traffico e lavoro: la stagione 2022/23 inizia ufficialmente il 29 settembre 2022.

Vuoi più informazioni? Unisciti alla community di Viaggio in Antartide!

La città più meridionale dell’Argentina sarà visitata circa 500 volte dalle 64 navi: 400 volte le imbarcazioni salperanno dirette in Antartide dopo aver attraversato lo stretto di Drake, mentre le restanti saranno di passaggio per esplorare le bellezze di Terra del Fuoco e Patagonia. Secondo un comunicato stampa dell’istituto turistico della Terra del Fuoco, saranno circa 170.000 i turisti che raggiungeranno Ushuaia. Significa un aumento di circa il 300%!

Scopri le nostre crociere

Cliccando sul bottone troverai le crociere selezionate in esclusiva per Viaggio in Antartide: ci sono le offerte delle migliori compagnie ai prezzi più competitivi sul mercato.

La prima ad arrivare sarà la Ventus Australis, diretta verso i fiordi cileni. Il traffico inizierà a diventare intenso alla fine di ottobre, quando si entrerà nel pieno della stagione dei viaggi in Antartide.

Anche il numero di passeggeri che decideranno di raggiungere la penisola Antartica in aereo sono in aumento. Secondo le stime ci sarà un aumento del 30% rispetto all’anno precedente, con circa 150 voli in direzione Antartide.

Ti ricordo che anche noi di Viaggio in Antartide offriamo fly&cruises per l’Antartide.

L’afflusso di più navi in Antartide significa una necessità maggiore di coordinazione per preservare l’ambiente. La IAATO (Associazione internazionale dei tour operator per l’Antartide) sta lavorando duramente per pianificare i luoghi degli sbarchi per ogni nave in arrivo sul continente antartico, in modo da salvaguardare le zone con condizioni ambientali più critiche.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *