Isole Falkland

Falkland per gli inglesi, Malvinas per gli argentini.

Queste isole a 500 km dalle coste dell’Argentina meridionale e 12.000 da Londra, fanno parte dei territori d’oltremare britannici. Le più grandi isole dell’arcipelago sono chiamate, con poca originalità, West Falkland ed East Falkland. Qui troverai la maggior parte dei 3.000 abitanti, quasi tutti di origini britanniche.

Le Falkland attirano un grande numero di turisti nonostante siano isolate dal resto del mondo. O forse proprio per quello che molti viaggiatori decidono di passare su queste lande desolate. Puoi raggiungere le Falkland con voli diretti dal Regno Unito o dal Sudamerica, oppure a bordo di una nave da crociera, dal momento che si trovano in una posizione perfetta per un viaggio in Antartide con un itinerario un po’ più lungo.

La ragione principale che porta i turisti alle Falkland è senza dubbio la fauna incredibile. Sulle quasi 800 isole che compongono l’arcipelago potrai trovare numerose specie di uccelli e mammiferi marini, con la possibilità di osservarli molto da vicino. Altre attività che potrai fare durante il tuo viaggio alle Falkland sono la pesca, il trekking, l’arrampicata, la mountain bike e il kayak.

Le Falkland sono conosciute anche per la loro storia che ha alternato periodi di tranquillità ad altri più turbolenti. Secoli di disputa tra il Regno Unito e l’Argentina sono sfociati nella guerra delle Falkland nel 1982.

Il miglior modo per visitare le Falkland

Il metodo migliore per gustarti la bellezza delle isole Falkland è a bordo delle navi da crociera polari. La maggior parte dei turisti, infatti, decide di aggiungerle al proprio itinerario per un viaggio in Antartide.

Tra i nostri itinerari troverai crociere in Antartide che passano anche dalle Falkland. Normalmente questi viaggi includono anche una sosta all’isola della Georgia del Sud.

Quando andare

Il miglior periodo per visitare le isole Falkland, normalmente, sono i mesi da ottobre a marzo. Alcuni viaggiatori esperti suggeriscono che le condizioni meteo e i comportamenti degli animali restringono un po’ la stagione tra novembre e febbraio.

Vuoi più informazioni? Unisciti alla community di Viaggio in Antartide!

Durante l’estate australe troverai temperature più miti, che a queste latitudini non guasta mai. Inoltre, la maggior parte dei pinguini depone le uova in questo periodo, così che potrai osservarne la schiusa e la nascita e i primi passi dei pulcini.

Avrai notato che l’alta stagione turistica delle Falkland corrisponde al periodo migliore per andare in Antartide. Ora capisci, come già menzionato, perché la maggior parte di chi visita queste isole lo fa durante un viaggio in Antartide.

Quanto costa

Noi di Viaggio in Antartide offriamo varie opzioni per visitare le isole Falkland durante la tua crociera verso il sud del mondo. Ti consiglio di chiederci un preventivo gratuito per scoprire le ultime offerte. Oppure entra nella nostra community di esperti viaggiatori!

Compila il modulo per un preventivo gratuito!

  • I prezzi più bassi sul mercato direttamente dalle compagnie, senza rincari delle agenzie
  • La guida gratuita in pdf (in costruzione)
  • Una chiacchierata con me pre-partenza, per prepararti al meglio a questa avventura
  • Un regalo personalizzato al tuo ritorno dall’Antartide

Cosa vedere

Animali incredibili. Storia. Cultura. Piante rare. Uccelli marini. Panorami fantastici. Le Falkland offrono molte cose a chi ha la fortuna di visitarle.

Eccoti una lista di alcune tra le più incredibili cose da vedere alle isole Falkland:

Gli animali selvatici

La natura spettacolare è senza dubbio la ragione principale che attrae i turisti sull’arcipelago. Non dimenticare una ottima macchina fotografica nella tua valigia per l’Antartide!

Per darti un’idea, ecco alcuni degli animali che potrai trovare alle Falkland:

  • immense colonie di pinguini
  • albatros
  • leoni marini
  • elefanti marini
  • 15 specie di balene
  • delfini
  • circa 200 specie di uccelli, due delle quali si trovano solo qui

Gli animali più amati sono senza dubbio i pinguini, di cui ci sono ben sei specie sulle isole Falkland: pinguino di Magellano, reale, reale dal ciuffo dorato, gentoo, saltarocce, ciuffodorato. Potrai osservarli in molte parti dell’arcipelago, ma i luoghi più popolari sono Gypsy Cove o Volunteer Point.

Esistono anche alcuni insetti unici che vivono alle Falkland, tra le quali una farfalla endemica. Delle 170 piante dell’arcipelago, 14 si trovano solo qui.

I pinguini a Volunteer Point

pinguini sulla spiaggia a volunteer point isole falkland

Ovviamente, anche la seconda proposta su cosa vedere alle Falkland ha a che vedere con i pinguini.

A un paio d’ore dalla capitale Stanley, Volunteer Point è uno dei posti migliori dell’arcipelago per osservare i pinguini, in particolare quelli reali. Considera che erano a rischio estinzione e oggi su questo tratto di costa c’è una colonia di circa 1.200 coppie.

Ma non è tutto! Infatti potrai osservare anche pinguini di Magellano e gentoo, oltre a leoni marini e alcune specie di uccelli.

Leggi questa guida sugli animali dell’Antartide per avere più informazioni sui pinguini che troverai alle Falkland.

Una passeggiata a Stanley

case di stanley capitale delle isole falkland

Stanley è la capitale delle Falkland e si trova nella parte più orientale di East Island. Si tratta del centro popolato più grande dell’arcipelago, con circa 2.000 abitanti.

Arroccato su un pendio esposto a nord per massimizzare l’irradiazione solare, la città è un’esplosione di colori. Molte delle case in legno che dominano il porto sono infatti di tinte vivaci, con tetti di lamiera. Quando visiterai Stanley quasi non ti renderai conto di essere a 12.000 km dal Regno Unito, con i tipici pub e le cabine telefoniche rosse che ti faranno quasi credere di essere sulle coste scozzesi.

Cammina per le strade della capitale, tra i monumenti militari e della marina, la maggior parte dedicati alla guerra del 1982, i cui combattimenti arrivarono fino in città. Non dimenticare di visitare l’ufficio postale, la corte e la stazione di polizia dell’era vittoriana. Un’altra famosa attrazione di Stanley sono le Jubilee Villas. Queste antiche case furono costruite nel 1887 per commemorare i 50 anni di regno della regina Vittoria.

Infine, Stanley è anche un ottimo posto per fare comprare un souvenir, dal momento che le Falkland sono famose per l’artigianato in lana e cuoio.

La cattedrale di Cristo e il Whalebone Arch

la cattedrale di cristo e il whalebone arch a stanley falkland

La piccola e graziosa cattedrale di Cristo è un altro edificio che devi visitare a Stanley. È uno dei pochi edifici in pietra delle Falkland e si tratta della cattedrale anglicana più a sud del mondo, consacrata nel 1892.

Di fianco alla chiesa troverai anche un monumento unico: un arco costruito con ossa di balena, il Whalebone Arch. Inaugurato nel 1933 per commemorare un secolo di dominazione britannica sulle isole, è formato dalle mascelle di due immense balenottere azzurre. Il posto ideale per farti una foto e per capire bene le reali dimensioni dei cetacei!

Il museo storico del cantiere navale

Aperto nel 2014, questo museo è fatto molto bene e si concentra, manco a dirlo, sulla storia marittima dell’arcipelago. Potrai osservare artefatti antichi, come per esempio polene delle navi o attrezzi da pesca, l’industria locale più importante.

Inoltre c’è una sezione di storia naturale con una collezione di ossa e fossili di animali antartici, oltre a molte informazioni sulle isole e la loro appartenenza alla regione antartica.

Immancabile è la sezione sulla guerra delle Falkland del 1982: proprio qui vicino le forze speciali britanniche sbarcarono per dare il via alla controffensiva.

Cimiteri e monumenti militari

1982 war memorial a stanley isole falkland
Il 1982 War Memorial

Il cimitero antico di Stanley è un monumento a sé stante. Vi troverai infatti tombe molto interessanti, con iscrizioni che ti daranno un’idea della vita dei primi abitanti che colonizzarono l’arcipelago. La Croce del sacrificio, nella parte settentrionale del cimitero, è un monumento in memoria degli abitanti delle Falkland uccisi durante le due guerre mondiali.

Un altro famoso monumento militare è il Victory Green, un memoriale della seconda guerra mondiale dove si svolge una parata ogni anno durante il compleanno della regina. L’albero della SS Great Britain si trova nel complesso monumentale: la prima nave al mondo con lo scafo in ferro che oggi è completamente ristrutturata e in mostra a Bristol, passò infatti alcuni anni in questa baia prima di essere trainata in Inghilterra.

Il Battle Memorial nelle vicinanze della Government House, commemora la famosa battaglia marina che nel 1914 combatterono la marina britannica e tedesca, uno dei primi scontri navali della prima guerra mondiale.

A Stanley troverai anche il 1982 Liberation Memorial, un omaggio ai soldati e ai civili che morirono durante la guerra delle Falkland.

I piccoli villaggi di East Falkland

gypsy cove east falkland
Gypsy Cove, sull’isola di East Falkland

Uscire da Stanley e avventurarti nelle piccole comunità di East Falkland è un’avventura che ti consiglio di fare.

Port Louis, a meno di un’ora di auto sulla costa settentrionale, è la base perfetta per esplorare i dintorni con gli spettacolari panorami e le colonie di pinguini.

Salvador è meno visitato, ma un altro posto incredibile per osservare la fauna locale, in particolare pinguini, elefanti marini, leoni marini e molte specie di uccelli.

Se ami i cavalli, vai a Darwin, dove troverai un piccolo ippodromo. Questo villaggio che prende il suo nome da Charles Darwin che visitò l’isola, è un ottimo punto di partenza per alcuni ottimi trekking.

West Falkland e Port Howard

l'isola di west falkland

L’isola occidentale delle Falkland è caratterizzata da scogliere a strapiombo sul mare e da un territorio collinare. Come per la sua gemella orientale, West Falkland ha una biodiversità che ti affascinerà, con più di 160 varietà di piante e 21 specie di uccelli.

Il centro popolato più importante dell’isola è Port Howard e vive principalmente dell’allevamento di pecore.

Port Howard è da esplorare a piedi: vedrai un piccolo museo con resti di guerra e esibizioni sugli ovini. È anche la base perfetta per esplorare le colline circostanti, in particolare il monte Maria, la terza vetta più alta dell’isola attraversata da un famoso circuito di trekking.

Le altre isole

pinguini saltarocce pebble island falkland
Pinguini saltarocce sull’isola Pebble

Le isole minori sono chiamate Outer Islands.

Come per le due sorelle maggiori, l’attrazione principale è la natura, con eccezionali possibilità di vedere i soliti noti tra gli animali delle Falkland: pinguini, leoni ed elefanti marini, una enorme varietà di uccelli.

Le isole Jason, alcune tra le più remote dell’arcipelago, sono tra le più interessanti. Ricche di animali marini e uccelli, sono famose soprattutto per i pinguini saltarocce e gli albatross. Per i più appassionati, qui potrai vedere anche il caracara striato, uno degli uccelli predatori più rari del pianeta.

Uno dei pochi luoghi delle Falkland dove troverai tutte le sei specie di pinguino è l’isola Pebble. Si tratta di un’isola largamente utilizzata per l’allevamento delle pecore, divisa tra una parte occidentale montagnosa e una orientale più pianeggiante.

Sea Lion Island è, ovviamente, il posto migliore dove osservare i leoni marini. È l’isola abitata più meridionale delle Falkland, grazie alle 10 persone che vivono qui. Altri animali che potrai vedere sono gli elefanti marini, quattro specie di pinguini e molti uccelli. A volte potrai osservare anche le temibili orche al largo della costa di Sea Lion Island.

Leave a Reply

Your email address will not be published.